RAZZE DI CANI: QUELLE RICONOSCIUTE.

by Giuliana Giannattasio

Razze di cani

Di Paola Volpe @istruttorecinofilo_paola_volpe

Da migliaia di anni, si selezionano le razze di cani a volte incrociando cani primordiali della stessa categoria, altre volte mischiando cani dalle caratteristiche molto diverse.

Il risultato è un elenco qui di seguito riportato, in cui sono presenti i gruppi delle razze canine riconosciute dalla Fédération cynologique internationale (FCI) e dall’Ente Nazionale Cinofilia Italiano (ENCI).

Gruppi riconosciuti FCI e ENCI:

*Cani da pastore e bovari esclusi i bovari svizzeri

*Cani di tipo Pinscher, Schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri

*Terrier

*Bassotti

*Cani tipo spitz e tipo primitivo

*Segugi e cani per pista di sangue

*Cani da ferma

*Cani da riporto, cani da cerca e cani da acqua

*Cani da compagnia

*Levrieri

Per quanto il nostro invito sia sempre quello di adottare meticci dalla strada, rifugi o canili, è bene che chi sceglie di prendere con sé un cane di razza, sia al corrente di tutte le informazioni necessarie non solo per gestire correttamente, nel rispetto di tutte le parti, il nuovo membro della famiglia, ma anche per essere in grado di relazionarsi in maniera idonea alle caratteristiche specifiche della razza che si è scelta.

Nei canili non mancano animali di razza abbandonati, spesso presenti in questo elenco, acquistati senza consapevolezza dell’impegno richiesto e le esigenze specifiche. Molte di queste razze finiscono nelle mani sbagliate, per status simbol, moda o pura casualità. Le conseguenze sono disastrose e sempre a carico dei cani che si ritrovano (nel migliore dei casi), prigionieri innocenti di un canile, con probabili problemi comportamentali che richiedono competenza, dedizione e tanta pazienza per essere risolti.

You Might Also Like