GATTO IPERATTIVO: CAUSE E RIMEDI.

by Giuliana Giannattasio

Gatto iperattivo

Di Giuliana Giannattasio

Chi ha un gatto iperattivo sa subito descriverne il comportamento dalle caratteristiche ben precise! Accade spesso ai cuccioli e permane nei giovani adulti che non hanno risolto il problema a tempo debito.

La causa più diffusa è da rintracciare nel distacco prematuro dalla mamma e i suoi fratelli. Una cattiva gestione della famiglia umana acuisce la difficoltà dando quindi libero sfogo a conseguenze comportamentali che col tempo possono solo peggiorare.

Gatto iperattivo. Romina, adottata.

Ed ecco gatti e gattini che saltano ovunque, tirano giù suppellettili, si arrampicano su tende, mobili e i loro umani come fossero alberi. Spesso impropriamente definiti “aggressivi“.
Via libera a corse sfrenate oltre la normalità, scarsa qualità e quantità del sonno, eccessivo appetito, sono altri sintomi da non prendere alla leggera.

La soluzione a tutto questo risiede principalmente nella corretta gestione del gioco, un’attività fondamentale che mamma gatta segue con attenzione durante il periodo di fine allattamento e svezzamento, redarguendo i cuccioli più attivi che mordono i fratelli superando il limite del gioco.

Gatti nel lavandino.

È quindi necessario che l’ arrivo di un gattino (quasi sempre richiesto molto piccolo), sia ben gestito non solo concentrandosi su cibo e lettiera, ma dalla consapevolezza che il primo divieto è quello di giocare con le mani!
Il cucciolo attratto da esse perché in movimento (simulazione della preda), deve subito imparare che l’ umano interromperà il gioco ai primi graffi e morsi bloccando il movimento delle mani.
Un’ alternativa adeguata sopperirà alla mancanza della risposta, soddisfacendo egualmente il bisogno del gattino di giocare con la sua finta preda.

Tiragraffi, Sunny e Micky, adottati.

È preferibile che il gattino arrivi in una casa in cui viva già un gatto adulto (in sostituzione al riferimento della madre), o che possa essere adottato insieme ad un fratello o un altro cucciolo in modo da giocare insieme e avere sempre l’ affetto di un suo simile.

Occorre inoltre garantire al micio luoghi sicuri dove poter riposare indisturbato, il sonno è molto importante per garantirgli serenità.
È d’ obbligo un tiragraffi alto a più piani con diverse zone di riposo e dove farsi le unghie.

Gatto iperattivo

Infine va proposto cibo adatto all’età del gatto, di alta qualità, secondo il fabbisogno del micio, opportunamente dosato secondo il comportamento del gatto.
Un cibo troppo appetibile o che non soddisfa le esigenze dell’ organismo, può provocare casi di insofferenza, depressione e bulimia.

Visita la nostra pagina conoscere i mici in cerca di casa:https://www.facebook.com/zampine

You Might Also Like