COME FAR CONOSCERE DUE CANI.

by Giuliana Giannattasio

far conoscere due cani

Di Paola Volpe @paolavolpe_istruttore_cinofilo

Quando dobbiamo far conoscere due cani bisogna per prima cosa inquadrare due o tre elementi fondamentali per non commettere gravi errori!

  1. conoscere entrambi i cani.
  2. conoscere l’ ambiente nel quale verranno fatti incontrare.
  3. eliminare qualunque motivo di scontro.

Quando devo immettere un nuovo membro nel mio gruppo canino faccio in questo modo.
Il nuovo cane viene fatto incontrare singolarmente con ognuno dei miei cani.
Inizio con Giulia la mia meticcia super competente e simpaticissima che evita sempre lo scontro. Sa mettere i cani a proprio agio sia perché di taglia contenuta, sia perché è estremamente comunicativa.
Con lei utilizzo un set molto ampio, entrambi i cani sciolti e nessuno stimolo che possa mandarli in competizione. Poi le capacità e le competenze di Giulia fanno girare tutto nel verso giusto. 

Se un cane non piace a Giulia devo stare attenta anche io!
Quando devo far conoscere Cocco, il mio Pit bull, sia a cani femmine che maschi adotto, la tecnica “passeggiata”.
Cocco come tutti i Pit è molto fisico, perché contento di fare nuove conoscenze ma col suo fare tenderebbe a correre e magari saltare o giocare senza presentazioni. Questo comportamento potrebbe chiudere ed irrigidire l altro cane e si creerebbero tensioni. Preferisco portarli in passeggiata con l’aiuto di un altra persona e a circa dieci metri, poi cinque e poi pian piano portarli vicini lasciandogli spazi e appropriarsi delle sensazioni.
Senza alcuno stimolo, nemmeno sociale (carezze etc). Questo per evitare ci siano elementi esterni che possano interferire con il naturale processo di conoscenza e socializzazione tra i due cani, protagonisti dell’ incontro.

You Might Also Like