COLLARI PER CANI: ECCO QUALI NON USARE MAI!

by Giuliana Giannattasio

Collari per cani

 Di Paola Volpe @paolavolpe_istruttore_cinofilo

A chi sceglie ancora i collari per cani, chiedo: avete mai indossato uno di quei collari a strangolo o borchiati larghi l’equivalente di una mano? Lo avete mai fatto?
Beh, credo di no, ma forse qualcuno di voi ha utilizzato i collari post incidente. Ecco, ora sapete come si sente il vostro cane ad indossarne uno perennemente!
Il fatto possa essere, per alcuni proprietari, particolarmente estetico, non giustifica una scelta simile!

Lo strangolo? La maggior parte dei proprietari medi porta a spasso i propri cani metà del tempo impiccandoli, l’altra metà imprecando perché il collare è riuscito magicamente ad impigliarsi nei denti e non scorre!
Et voilà, il cane “cattivo” non resta immobile, bensi’ scappa.

E poi ancora: “SEDUTO! TERRA! RESTA! VAI! VIENI! ”
In ogni situazione vedere i cani che, a disagio, nella confusione, in mezzo ad altri cani, bici, auto, in affanno, con le orecchie spiaccicate alla testa, che per compiacere un proprietario medio devono captare in mezzo alla loro confusione tutto quello che gli viene detto!
Per favore, provate a farlo voi, provateci davvero.

Essere un cane è qualcosa che ai cani non dovrebbe essere negato. È incredibile che l’essere umano pretenda di vivere con creature così diverse da sé e che si aspetti di essere compreso e compiaciuto, solo perché pensa di possederle.
Se li ami li rispetti!

LEGGI ANCHE🐾

You Might Also Like